Il progetto

Libera Osteria del Barazzone è un progetto sociale. È nato dall’idea di quattro persone che hanno profili e professioni differenti, ma un forte legame che li unisce: tutte e quattro vivono, conoscono e amano profondamente la realtà dell’Appennino.

Il fascino della valle del Tassobbio
Barazzone è un minuscolo borgo ai piedi dei monti in provincia di Reggio Emilia, che sorge proprio al centro della rigogliosa valle del Tassobbio, luogo di grande fascino frequentato da amanti della natura e sportivi, e per questo rimasto pressoché incontaminato nel corso degli anni.

Un punto di riferimento per una comunità che vuole resistere
Nel corso degli anni il borgo di Barazzone è stato fortemente interessato dal fenomeno dello spopolamento e oggi conta meno di cinquanta abitanti: una piccola comunità molto compatta, con tante idee e voglia di fare. Ecco perché abbiamo voluto creare un luogo di ritrovo che rappresenti un baluardo e un punto di riferimento per i residenti del territorio e un rifugio per i viandanti. La Libera Osteria sarà un piccolo ristoro dove chiunque potrà trovare accoglienza e attenzione, all’interno di un ambiente raccolto, che favorirà l’interazione tra le persone.

Anni di viaggi ed esplorazioni, nella nostra cucina
Le nostre ricette non provengono da libri di cucina, ma sono frutto della fantasia e della caparbietà del nostro cuoco viaggiatore, maturata attraverso i numerosi anni di esplorazione vissuti su due ruote. La nostra cucina sarà atipica, essenziale e confidenziale, con piccoli azzardi gastronomici. In una parola: libera. Proprio come la nostra osteria.